59

foto-31

La vita secondo il pensiero ci astrae dalle sorgenti del pensiero,
la vita secondo la vita
ci induce in errori e sofferenze da cui è impossibile la vita”
mi rimanda la parete di un sogno
sognato da sveglio. “Impossibile
vivere, pensare anche” reca scritto
una rupe screpolata di grinze, un volto
sconfitto di maestro d’Occidente
in cui più nulla è vivo che due punti – due occhi di lui – e il silenzio

– E’ più grande di così il mondo – sorrido e penso alla mia ilarità come ad uno stormo
in fuga da una casa crollante.
– Perditi se vuoi ritrovarti, desidera
per non avere – mi attraversa e mi snebbia la vista un lampo
forse della mia parte d’innocenza
che come l’acqua ha resistito alla macina
e per questo, per questo non s’arrende

Mario Luzi, Nel corpo oscuro della metamorfosi

Advertisements
This entry was published on February 28, 2015 at 2:43 pm. It’s filed under marioluzi and tagged , , . Bookmark the permalink. Follow any comments here with the RSS feed for this post.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: